Visualizzazioni totali

lunedì 26 maggio 2014

BRICK MANSIONS


Film come Brick Mansions di Camille Delamarre meritano una recensione (o commento che dir si voglia) delle dimensioni di quei bonsai che compri alle bancarelle delle feste di paese e che dopo due giorni si lasciano morire perché, in realtà, erano già mezzi andati al momento dell'acquisto. Questo è un filmetto tamarro, ma non così tamarro da esaltarmi come un Fast And Furious o un 300 - Rise of an Empire. La trama è estremamente semplice e il twist finale lo si intuisce dopo un quarto d'ora di pellicola. 
Stupisce il fatto che la sceneggiatura sia stata scritta nientemeno che da Luc Besson. 
Non mi dilungo troppo: Brick Mansions non sarebbe mai arrivato in Italia se non avesse fatto parte del cast il tragicamente defunto Paul Walker (R.I.P. Paul, ti ho sempre stimato), relegato al solito ruolo di agente FBI in incognito (Damien) che deve sgominare e assicurare alla giustizia una banda di spacciatori che detiene il potere nel quartiere malfamatissimo di Detroit chiamato, appunto, Brick Mansions, diviso dal resto della città da un muro sorvegliato dall'esercito. Troverà come alleato Lino (David Belle), un delinquente/campione di Parkour cui il boss Tremaine (RZA) ha rapito la ragazza e minaccia di far esplodere una bomba al neutrone che raderebbe al suolo l'intera città. 
Niente da dire sulle scene d'azione: gli inseguimenti (anche automobilistici, of course) e gli scontri sarebbero anche spettacolari, ma, visto che si sa come tutto finirà sin dall'inizio, colpi di scena inclusi, sono solo un piacevole passatempo in attesa dei titoli di coda, che emozionano con quel "In loving memory of Paul Walker (1973-2013)" che nessuno però avrebbe mai voluto leggere. 
Per il resto trattasi di un film ampiamente dimenticabile. 
Voto: 5-. 


Ciao Paul. 

4 commenti:

  1. io sapevo benissimo (trattandosi di un remake di un film francese del 2004) cosa aspettarmi, ma mi sono comunque divertita con le scene di parkour ecc.
    poi, che il film a livello di contenuti rasenti più o meno il vuoto cosmico, siamo assolutamente d'accordo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Me l'ero perso il film francese del 2004... Non sapevo fosse un remake. Le scene d'azione sono ben girate, quello sì. Ma per il resto questo film è veramente poca roba...

      Elimina
  2. un film da dimenticare in maniera molto fast, insomma.
    io mi sa che lo evito proprio in maniera furious :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah bella questa!!! Pensa, i titoli di coda avevano lo stesso font di quelli di F&F!!!

      Elimina