Visualizzazioni totali

lunedì 28 luglio 2014

TRANSFORMERS 4 - L'ERA DELL'ESTINZIONE

  

Quando, consultando l'elenco dei film disponibili con la Promo 3, ti accorgi che l'ultimo film di Michael Crashboombang Bay è l'unico che puoi andare a vedere, perchè ne hai pieni i cocomeri di commediole americane romantiche tipo "provetta d'amore", "una notte in giallo" e porcate simili, speri che l'estate, sempre che sia iniziata, finisca in uno schioccar di dita. 
Speravo, incoraggiato anche da mia moglie, di trovare almeno un fattore positivo in questo film. Se dal letame ogni tanto può nascere un fiore, da Transformers 4 ci si può aspettare quantomeno una scena che travalichi l'idea che sia opera di un regista che più che far esplodere cose non sa fare (anche se, ad essere sincero, non mi sono dispiaciuti affatto film come Armageddon, The Island e Pain & gain). E invece, con sommo dispiacere, devo dire che di fattori positivi neanche l'ombra. 
Partiamo subito premettendo che, se il film fosse durato 85 minuti anzichè 170 (!!!), non mi sarei lamentato. Continuiamo affermando che attori come Mark Wahlberg (non è credibile come scienziato inventore, dai, è Mark "bicipiti d'acciaio" Wahlberg, nonchè ex pop star conosciuta come Marky Mark!!!)


e Stanley Tucci (impegnato in un pessimo scimmiottamento del compianto Steve Jobs)


in un film del genere non sono sprecati, di più. 
Finiamo stabilendo che un film ad uso e consumo principalmente di bambini ed adolescenti che induce un bambino 10 anni a pregare la mamma di andare a casa dieci minuti dopo l'inizio (giuro, l'ho sentito con le mie orecchie), non può essere un bel film, ma nemmeno lontanamente. Mai stato un film così lontano dall'essere bello (mi tiro su il morale con qualche dotta citazione). 


Questo è Transformers 4. Non può un film avere un finale che dura un'ora e mezza. NO. Tanto meno un film come Transformers 4. I battibecchi di papà Wahlberg con fidanzato di Wahlberghina: va bene uno, passi il secondo, eddaì, non c'è due senza tre, ma al quarto mi parte "Emmobbastaveramenteperò!!!" alla Maccio Capatonda. Le inquadrature del culo di Nicola Peltz, sì ok, ha un bel culo, l'abbiamo capito, ma non c'è bisogno di riocordarcelo ogni 2 per 3. 
Durante il film ho subito 3 abbiocchi pesantissimi. Uno durante il primo tempo. Due durante il secondo. A farmi da sveglia ci pensavano le continue esplosioni di cui Transformers 4 è pieno. 


Il fatto che Wahlberg trovi un camion in un cinema abbandonato è uno dei tanti generatori di WTF?!. disseminati lungo il film, ma forse è quello più imponente: 
cioè, la CIA sguinzaglia i suoi agenti in lungo e in largo per tutta l'America non appena sente odore di Transformers, e non c'è nessuno a cui sia risultato quanto meno strano che un Camion, che poi si rivelerà essere, manco a farlo apposta, il capo dei capi dei Transformers (Optimus Prime), sia parcheggiato in un Cinema abbandonato??? 
Allora ci credo che non sapevano nulla sulla preparazione degli attentati alle torri gemelle nel 2001...
E poi i dinosauri robotici... I Dinobot... Spuntati fuori da non si sa dove.. Vabbè, magari mentre lo spiegavano io stavo dormendo...


Ora, capisco che lo scopo principale di questo film è il divertimento per immagini, ma far durare la battaglia finale tutto il secondo tempo è qualcosa che trasforma (non a caso) il tutto in un inutile polpettone dove i protagonisti non sono i Robot, non sono gli umani, ma palazzi che crollano, navi che cadono dal cielo, esplosioni, spari, esplosioni, spari, esplosioni, esplosioni e ancora esplosioni.
Avete presente quando eravate a scuola e non aspettavate altro che la campanella, fottendovene di quello che diceva il professore dell'ultima ora del sabato? Ecco, io durante la visione di Transformers 4 non aspettavo altro che i titoli di coda. 


E ciò che mi è rimasto più impresso di questa visione, è il Trailer di SIN CITY - A DAME TO KILL FOR, andato in onda prima dell'inizio del film.

 



9 commenti:

  1. una schifezzina.
    però in confronto all'inguardabile transformers 3 questo è ancora un capolavoro... :)

    RispondiElimina
  2. Sì, diciamo che stavolta non ho abbandonato la sala a metà secondo tempo... ^_^

    RispondiElimina
  3. Sarà che l'ho visto in un periodo di forte stress, ma son state le tre ore di ignoranza assoluta che mi ci volevano.
    Ma a valutarlo in maniera obiettiva riconosco che è l'anti-cinema per eccellenza

    RispondiElimina
  4. A parte il fatto che il tuo blog fa esteticamente schifo, lo sai che neanche contenutisticamente è da meno?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, visto che il mio blog ti fa cagare, non visitarlo. Tanto non è che sentirò la tua mancanza.

      Elimina
  5. Allora questo film lo salto a piè pari, detesto michael bay, è inutile dargli spazio nel mio blog quando so già che lo massacrerò. ^_^

    RispondiElimina
  6. "Emmobbastaveramenteperò!!" per rendere grande questa recensione mi è bastata anche solo la citazione del buon vecchio Maccio...:)
    Per quanto riguarda il film: non mi ha mai interessato, neanche come distrazione...preferisco svagarmi e spegnere il cervello con altri tipi di film! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sinceramente sono andato a vederlo solo perchè ce l'avevo gratis con la 3. Mi era bastato il terzo episodio... Per dire, Pacific Rim in confronto è il capolavoro dei capolavori!!!

      Elimina