Visualizzazioni totali

sabato 27 luglio 2013

Now You see Me. La magia al servizio dei ladri.


Un film attesissimo, vuoi per la storia che narra (rapine magiche e colpi di scena a non finire), vuoi per il cast stellare (Morgan Freeman, Woody Harrelson, Michael Caine, Melanie Laurent, Jesse Eisenberg, Mark Ruffalo e Isla Fisher). Divertente, simpatico, ritmi forsennati. Un po' troppo confusionario in alcuni punti, ma questo film è sicuramente meglio di molti altri che girano in questo momento nei Cinema. Sono molto stereotipati i personaggi, ad esempio lo sbirro interpretato da Ruffalo, così fremente di accalappiare i cattivi da risultare addirittura comico, e l'assistente dell'Interpol, la francesina ammirata tanto ne "il Concerto" quanto in "Bastardi Senza Gloria", Melanie Laurent, con cui instaura un "facilissimo" flirt. E poi i protagonisti, i cosiddetti maghi, abilissimi illusionisti che spiazzano polizia, spettatori, sia quelli all'interno del film che quello che lo guardano, a volte con il classico coniglio bianco che esce dal cilindro, a volte "teletrasportando" persone da New York a Parigi in un nanosecondo. Ma attenzione, è solo uno dei mille trucchi, e c'è Morgan Freeman che te li spiega tutti... Un Morgan Freeman asettico, quasi freddo, cui ormai siamo abituati (un mezzo passo falso, diciamolo, come molti dopo l'interpretazione di Lucius Fox nella trilogia del Cavaliere Oscuro - Attacco al Potere su tutti). Ma il film è sicuramente godibile, certamente non il più bel film di sempre, ma nemmeno una cacata come molti hanno scritto. Il regista, Louis Leterrier, dopo buchi clamorosi come "L'incredibile Hulk" e "Scontro tra Titani" ha trovato in "Now You See Me" una sorta di brodino rinforzante che fa ben sperare sul suo futuro operato. Dai, su Louis, vai avanti così che la strada, sebbena ancora moooolto lunga, si sta facendo meno tortuosa. E il Traguardo sarà un film memorabile. Perché questo, nonostante tutto, è un film che si fa fatica a ricordare: avete presente quando Brad Pitt catechizza Matt Damon in "Ocean's Eleven"? Gli dice: "deve trovarti divertente e dimenticarsi di te non appena te ne vai". Voto 6 di stima per il film nel suo complesso, ma il voto 8 per il finale.


Nessun commento:

Posta un commento