Visualizzazioni totali

lunedì 17 marzo 2014

Boomstick Awards 2014


Senza ipocrisia, diciamo che, avendo scoperto questo "premio" leggendo qua e là sulle pagine amiche di Fb, mi aspettavo che il mio amico Giuseppe, amministratore del blog Ieri, oggi, domani, mi avrebbe nominato tra i sette vincitori, pur non meritandolo assolutamente. Ma qui non si tratta di meriti, oh... Peppe è un Amico!!! Puntualmente oggi mi trovo "taggato" in un suo post su Fb, e non nascondo che la cosa mi abbia lusingato profondamente... La Vanità... (leggetelo con la voce di Al Pacino/Giancarlo Giannini ne "L'avvocato del Diavolo")... Ihihihih...
Ideatore di questo riconoscimento che i blogger assegnano ad altri blogger è l'amministratore del blog Book and Negative, Mr. Hell. 
Ma approfondiamo meglio: 
il Boomstick è un premio per soli vincenti, per di più orgogliosi di esserlo. Tutto qua.
Come si assegna il Boomstick? Non si assegna per meriti. I meriti non c’entrano, in queste storie. (cit.).
Si assegna per pretesti. O scuse, se preferite. In ciò essendo identico a tutti quei desolanti premi ufficiali che s’illudono di valere qualcosa.
Il Boomstick Award possiede, quindi, il valore che voi attribuite a esso. Nulla di più, nulla di meno.
Ecco il banner dell’edizione 2014:


Per conferirlo, è assolutamente necessario seguire queste semplici e inviolabili regole:
1 - i premiati sono 7. Non uno di più, non uno di meno. Non sono previste menzioni d’onore;
2 – i post con cui viene presentato il premio non devono contenere giustificazioni di sorta da parte del premiante riservate agli esclusi a mo’ di consolazione;
3 – i premi vanno motivati. Non occorre una tesi di laurea. È sufficiente addurre un pretesto;
4 – è vietato riscrivere le regole. Dovete limitarvi a copiarle, così come Egli (e per Egli intendo Hell) le ha concepite.
Ecco, ora vi è tutto più chiaro. 
Sono stati nominati (in ordine sparso):

1 - Ieri, oggi, domani: come dicevo, Peppe è un Amico, e come se non bastasse è un eccezionale conoscitore del cinema, sia nostrano che d'Oltreoceano. Per non parlare delle colonne sonore: è la Treccani delle colonne sonore!!! E in comune con me ha la sconfinata passione per il Cavaliere Oscuro, Sergio Leone e il calcio. Chiacchierare con lui saltando di palo in frasca da un argomento all'altro è sempre un piacere!

2 - Criticissimamente: Valentina è l'Amica che, tramite il suo blog, mi ha instillato la voglia di aprirne uno tutto mio. Mi ha incoraggiato e mi ha aiutato nella creazione, dandomi preziosi consigli. E poi mi saluta sempre durante il suo programma in radio (Criticissimamente parlando) su Ryar Web Radio

3 - Theoscarface: Emanuela ha avuto il coraggio di "ingaggiarmi" per le anteprime cinematografiche della zona di Milano, pur non conoscendomi, facendomi diventare un suo collaboratore e dando una parvenza di "professionismo" a ciò che io avrei continuato a fare anche solo per mia passione. Questo suo coraggio le vale questo premio.  E poi "ne sa", uuuuh se ne sa!!!

4 - Oltre i confini del cinema: Benedetta scrive talmente bene ed accuratamente le sue recensioni che renderebbe capolavori anche i film di Pierino che danno alle 3 di notte sulle reti regionali. Leggerla è sempre un piacere. E poi è troppo simpatica. 

5 - Il bollalmanacco di Cinema: Erica, per gli amici, la Bolla, è fenomenale: recensioni divertentissime e allo stesso tempo molto dettagliate. Tarantiniana DOC, espertissima nel Cinema Horror e tutto ciò che riguarda il fantastico mondo dei fumetti giapponesi. Punto di riferimento nella scelta dei film da guardare al cinema e/o in Tv. 

6 - Pensieri Cannibali: Marco, detto anche Cannibal Kid, e i suoi articoli e le sue recensioni sono quanto di più divertente possa girare nella blogosfera!!! Un blog.... NECESSARIO!!!

7 - Life Functions Terminated: Lorenzo ha un modo di approcciarsi al cinema tutto particolare. E lo leggo sempre con piacere. Scrive in maniera molto diretta ed essenziale, senza inutili fronzoli o timori referenziali. Pane al pane vino al vino: così si fa!!! 

Costoro possono a loro volta assegnare il premio ad altri 7 blogger, ma non arrogarsi la paternità del banner e del premio, quella è del papà sopra citato.
L’assegnazione del premio deve rispettare le 4 semplici regole sopra esposte. Qualora una di esse venisse disattesa, il Boomstick Award sarà annullato d’ufficio e, in sostituzione, verrà assegnato il:


E poi sono fatti loro... 

11 commenti:

  1. thank you very much!
    prenoto già il bitch please award visto che non credo assegnerò i miei award.
    è che mi spiace nominare solo 7 blog, e poi gli altri che fanno? si mettono a piangere... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche tu hai ragione caro CK... Un "bitch please" in più o uno in meno non è che cambia tanto, dai... ahahahah!!! Rimani così che lo sei!!!

      Elimina
  2. Grazie Luca! Beh vorrei vedere che non saluto uno dei fedelissimi, ascoltatori, lettori e per finire in grande bellezza, "amici" conosciuti grazie a questa passione. GRAZIE. =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come avrei potuto non assegnarti l'ambitissimo Boomstick??? Suvvia... E poi come se non bastasse fai pure i dolci... io vivrei di dolci... soprattutto cioccolato... :-)

      Elimina
  3. Addirittura punto di riferimento??
    Commossa a dir poco, ma anche imbarazzata e saltellante! Grazie grazie e grazie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già Bolla... punto di riferimento... E poi quante risate!!! Il buon umore VINCE sempre!!!

      Elimina
  4. Non solo è un onore essere tuo amico, ma il Boomstick Award che ti ho assegnato è del tutto meritato! E dunque Grazie anche a te che mi conferisci il Premio: il Cinema, e in particolare le colonne sonore, Il Cavaliere Oscuro, Sergio Leone e poi il calcio sono tre passioni irrinunciabili!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Calcio, ho scritto "calcio"? Esiste qualcosa che si chiama "Calcio"... Devo aver avuto uno svarione mentale... ahahahahah Grande Peppe!!! E Forza Lupi!!!

      Elimina
  5. ma grazie mille! prendo e porto a casa... appena ci conosceremo dal vivo ti devo una sbronza ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio moltissimo del pensiero ma, ahimè, il tempo delle sbronze per me è finito da un po', per cause che non dipendono dalla mia volontà, sia chiaro... Ma tranquillo, una birrozza me la puoi sempre offrire...

      Elimina