Visualizzazioni totali

venerdì 20 settembre 2013

UN PIANO PERFETTO





Titolo originale: Un Plan Parfait
Anno: 2013
Regia: Pascal Chaumeil
Protagonisti: Diane Kruger (Isabelle), Dany Boon (Jean-Yves Berthier);
Voto: 6/7


Isabelle è ad un passo dal matrimonio, il suo primo. Ma è proprio questo il problema. Nella sua famiglia i "primi matrimoni" sono sempre stati un fallimento. E' una sorta di tradizione. Per non essere da meno, poichè convive felicemente già da 10 anni con il suo compagno, spinta dalla sorella, decide di aggirare l'ostacolo sposando uno sconosciuto in Danimarca (dietro pagamento) e di divorziare subito, così da arrivare all'altare con il suo vero compagno, ignaro di tutto, che così diventerebbe il suo secondo e definitivo marito. Ma il piano, perfetto sulla carta, nella realtà si dimostra pieno di falle... 


Un piano perfetto (finalmente un titolo tradotto come si deve e cioè in maniera letterale) è una commedia come tante altre, dal retrogusto un po' anni '90 degno di film come "week end senza il morto", ma ha in più una Diane Kruger che tira fuori un insospettabilissimo lato comico (ci aveva provato già con l'ironia in "Bastardi senza gloria" ma ora si è proprio superata), cercando di togliersi di dosso la sua veste da donna algida e teutonica, duettando alla perfezione con Dany Boon in gag surreali, come si conviene nelle commedie francesi da "Il favoloso mondo di Amelie" a "Giù al Nord" o "Niente da dichiarare?". Il film è piacevole, divertente, certamente un po' scontato, ma non per questo deprecabile.  

Nessun commento:

Posta un commento